Lodi all’ulivo

Lodi all’ulivo e olivicoltura biologica. L’espressione di chi ogni giorno coltiva in maniera biologica i propri ulivi e riesce ad esprimere la poesia che sente dentro.

Chi è spesso in uliveto per lavoro o per hobby ha la fortuna di essere sempre davanti a spettacoli stupendi. Panorami mozzafiato, tramonti che incantano e tronchi di ulivi millenari sono alcuni dei momenti magici che riusciamo a cogliere mentre siamo tra gli ulivi. 

Queste meraviglie della natura è giusto che possano diventare lodi all’ulivo scritte .

lodi all'ulivo
La bellezza della natura è per noi fonte di ispirazione di lodi all’ulivo.

Perchè ho creato questa sezione del Blog

Ho reputato stupendo poter arricchire il Blog con alcune belle poesie pubblicate da alcuni amici olivicultori della nostra comunità virtuale.

Leggendo queste due poesie nate dalle emozioni di due olivicultori ci permette di capire la loro passione verso l’ulivo.

Non è certo un caso che siano state pubblicate nel periodo più bello di tutta la stagione olearia. La raccolta è infatti il momento in cui tutte le speranze, i sogni e le emozioni diventano un tutt’uno nel momento in cui vediamo sgorgare l’oro verde al frantoio.

 

Ecco le prime due lodi all’ulivo:

 

l'olio è una vera lode all'ulivo
il verde rubino che sgorga al frantoio è una vera lode all’ulivo per l’olivicultore

 

La vita di Salvatore Amato

 

D’oro guardai quel riflesso atteso,
mentre in timido zampillo appariva
il dito protesi per il lieve tepor sentire
e mentre piano le labbra avvicinavo
le mie narici tentavano di carpire
l’odore intenso della pasta di olive
a svegliar ricordi dei tempi bambino.
Tal mi sembrò d’indietro ritornare
con nostalgie dei tanti tempi passati
che oggi paion condanne da scontare,
fra i canti e i suoni dei rami battuti
quelle genti che oggi diremmo folli
spensierati e lieti piegavan la schiena
a cogliere anche l’ultima di quelle olive!
Quel liquido dorato sotto occhi sgranati
qual miracolo piano riempiva il cafiso
era l’alimento, era la sopravvivenza
era la speranza di qualche piccolo lusso
che in buona annata eran scarpe nuove!
Si o ulivi se pur qua sono e vi guardo
anche a voi tanto di questo oggi devo
ed allora finché la vita e le forze avrò
e magari aiuto di chi come me ricorda
della roba avrò cura ed impegno a far sì
che riviver possiate antichi splendori
senza più tema dei ricorrenti fuochi
seppur nel rispetto dei mutati tempi
ridar speranza e vita a chi vi curerà
facendo risuonare per le valli i canti!

 

La bellezza della natura è spesso fonte d’ispirazione per lo spettatore che la guarda.

 

Autunno tra gli ulivi di Concetta Leone

 

Tra il verde delle
Foglie,piccole e belle,
Verdi alcun scure
Sono l ‘oliva mi
dice,eccomi
son pronta.
Cadon giu,
il sole illumina
il colore,la terra
brulla,e’ un mischiarsi
di colori
L autunno fa sentire
il suo profumo.
Dolci castagne
accompagnano
le serati,e tra il
vin novello ,dolce
e bello ,ci sei tu,
oliva dal verde
imconfondibile.
Profumo ,d ‘olio
novello.

 

Se sei appassionato di poesia e ti piacerebbe vedere la tua composizione pubblicata scrivi a coltivaregliulivi@libero.it

 

Scopri tutti i nostri consigli sulla coltivazione biologica e naturale dell’ulivo: 

http://coltivaregliuliviinmanierabiologicaenaturale.com/it/

 

Buon olio bio a tutti! 🙂

 

Trovi che gli articoli di questo Blog siano siano utili? Scopri come supportarci!

Aiutaci a far crescere il Blog con il tuo sostegno ai nostri progetti.
Aiutaci a far crescere il Blog con il tuo sostegno ai nostri progetti.

 

Foto di copertina di Loredana Ciccarelli, foto nell’articolo di Pierluigi Presciuttini ,Luca Angotzi, ed Antonio Marguglio.

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *