Il vermicompost : un ammendante per aumentare la fertilità del suolo

Usare il Il vermicompost come ammendante per migliorare le performance dei nostri ulivi.

Visto il periodo delle concimazioni  ho individuato un ottimo prodotto che ci può aiutare a produrre di più e soprattutto a migliorare la fertilità del nostro uliveto.

Per me è stato innanzitutto fondamentale trovare una ditta seria. Reperire un referente affidabile e che giustamente ci faccia pagare il giusto prezzo sono sempre le due caratteristiche che cerco. Ho notato già nel caso del caolino, con la promozione fatto l’estate scorsa, che siamo in molti a fare ordini di gruppo su prodotti validi come questo. Ci siamo infatti accordati per avere un buon preventivo per un acquisto collettivo di 40 quintali di ” vermicompost “.

La Società ” Centro Lombricoltura Toscano ” che commercializza e produce ” l’ humus ” di lombrico è stata fondata da ragazzi italiani molto preparati e appassionati di agricoltura biologica .
Il prezzo a quintale che ci hanno fatto con lo sconto è di Euro 60,00 esclusa spedizione. Per i bancali spediti ci hanno assicurato preventivi competitivi grazie ad una convenzione con un corriere a partire da 20 euro a quintale ovviamente in base alle zone.

Uso: se ne mette circa 1/1,5 kg a pianta piccola, 2/3 kg a pianta media,  e 4/5 Kg a pianta secolare.

Io quando ho letto la loro brochure e ho visto la composizione sono subito rimasto colpito dalla sostanza organica e ,seppur quest’anno avevo già concimato,  ne ho comunque ordinato un paio di quintali per testarla su una parte di uliveto.

Humus di lombrico
Il vermicompost: come si presenta appena aperto.

Sotto trovate la scheda tecnica e alcune sue caratteristiche:

COMPOSIZIONE

Azoto totale (N)* 1,8
Azoto Organico (N)* 1,8
Fosforo (P2O5)* 1,0
Potassio (K2O)* 0,6
Carbonio organico* 22,2
Rapporto C/N 12,5
Sostanza organica* 44,4
Sostanza org. estraibile
(% su Sost. organica)
61,7
Sost. Org. umificata
(% su Sost. Org. estraibile)
83,2
pH 7,4
* valori espressi in % sulla sostanza secca

L’humus di lombrico è un ammendante naturale ottenuto dal vermicompostaggio di una miscela
selezionata di letami bovini, equini ed ovini
Ottimo per ristabilire e mantenere la fertilità del terreno in suoli molto sfruttati
Offre un ideale ambiente di crescita per le colture in vaso arricchendo la comunità microbica del substrato.

Questo ” vermicompost ”  migliora la struttura del terreno, aumentando la porosità e la capacità di ritenzione
idrica. Apporta elementi nutritivi in modo equilibrato ed in forma prontamente disponibile per le piante.
Il suo punto di forza è l’arricchimento del terreno dal punto di vista biologico: HUMUS CLT® ospita
infatti una ricchissima comunità di microrganismi utili che incrementano la disponibilità di nutrienti per
le colture, stimolano la crescita vegetale ed inducono meccanismi di resistenza all’attacco dei patogeni.
Questo Humus è un prodotto stabile e maturo che non presenta problemi a contatto con apparati radicali
anche molto giovani (non“brucia le radici”) ed ha un buon odore di terriccio.
Ovvimente il prodotto di cui stiamo parlando è un ammendante organico consentito in Agricoltura Biologica ai sensi del D. lgs. 75 del 29/04/2010. Numero iscrizione al registro dei fabbricanti di fertilizzanti 01446/14.

Sono sicuro che questo post sarà utile per molti di voi.

Buon olio bio a tutti. 🙂

 

P.S: per avere lo sconto come acquisto di gruppo chiedete di Marco Calcaprina ai seguenti recapiti telefonici 050 7916631 o 3498396784 e fate presente di essere membri del blog o del gruppo di Facebook ” Coltivare gli ulivi in maniera biologica e naturale”.

 

2 opinioni riguardo a “Il vermicompost : un ammendante per aumentare la fertilità del suolo

  1. Anche questo articolo sul vermicompost l’ho trovato utile, interessante e convincente.
    E così la settimana scorsa mi sono messo in contatto con la Società ” Centro Lombricoltura Toscano” e ho ordinato un quintale di “Humus CLT Linea Agricola.
    Con Marco Calcaprina, persona valida e disponibile, ho avuto modo di conversare più volte, ricevendo utilissimi consigli su come usare l’humus di lombrico.
    La società è serissima e ben organizzata, dà immediate risposte alle mail, alle chiamate telefoniche e soprattuto ha evaso il mio ordine nell’arco di una settimana, pur essendoci il di mezzo il mare.
    Ieri ho provato il prodotto, freschissimo, con dei lombrichi vivi dentro i sacchi, dal profumo piacevole di bosco, e l’ho testato sulle aiuole del mio sinergico e su quelle rialzate dell’orto tradizionale, in attesa di sperimentarlo sull’oliveto.
    Quindi un grazie a te Alessandro per il consiglio e per l’impegno che ci metti nel trovare ditte serie e valide sulla qualità dei prodotti utili per coltivare in maniera biologica, naturale gli olivi e le altre colture e per le convezioni che stipuli per darci anche una mano sull’aspetto economico.
    Mi attiverò per ringraziare nel loro sito anche la la Società ” Centro Lombricoltura Toscano”: lo merita pienamente.
    Cordialità

    1. Ciao Firmo sono davvero felice di leggere le tue parole. Quando approfondisco la conoscenze su un prodotto e la società che c’è dietro cerco sempre di trovare il meglio per me e per tutti gli utenti che mi seguono! Buon lavoro con ulivi ed orto e a presto!! 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *